Giuseppe Verdi è uno dei “geni musicali” più famosi nella storia dell’Opera Italiana e quindi mondiale!

Molti di noi hanno il suo volto impresso nella memoria per averlo visto centinaia di volte nelle banconote da 1000 LIRE

Concerti di Giuseppe Verdi

Questo longevo compositore, vissuto a cavallo tra l’800 e i primi del 900 (1813-1901), ha scritto alcune delle opere più ascoltate come:

Nabucco, La Traviata, Rigoletto, Otello, Aida, Il trovatore, Macbeth, ecc..

Giuseppe Verdi è anche il celeberrimo autore di “Va Pensiero”, uno dei cori più cantanti nella tradizione italiana e che puoi ascoltare da qui:

 

Insomma riassumere la vita e le opere di Giuseppe Verdi non è facile e come al solito la ottima WikiPedia può essere una fonte ideale per iniziare a conoscerlo.

Un concerto solo per Giuseppe Verdi

Opera in Roma ha voluto dedicare un concerto speciale a questo artista e da Gennaio 2018 sarà possibile partecipare all’esperienza in centro a Roma e a condizioni speciali:

Come sempre puoi controllare gli aggiornamenti su tutte le nostre iniziative unendoti alla Pagina FaceBook e puoi contribuire al lavoro dei nostri artisti condividendo questo articolo sul tuo profilo FaceBook: 

Vuoi partecipare ai Concerti con uno sconto speciale?

Abbiamo predisposto uno sconto del 58% per chi possiede il Biglietto FaceBook e lo puoi avere solamente registrandoti qui: http://www.operainroma.com/verdi

[icegram campaigns=”3513″]

Insomma della tradizione di Opera in Roma abbiamo cercato di creare le condizioni più semplici ed accessibili per godere del nostro patrimonio artistico nazionale e portare gli italiani a ricordare quanto siamo grandi quando facciamo il nostro “mestiere di artisti” 🙂

Ci auguriamo di averti ad uno dei nostri concerti dedicato a Giuseppe Verdi e puoi lasciare un commento qui sotto se hai domande o curiosità. 

Infine ti ricordo che i buoni sconto del 58% sono gratis ma sono limitati e quindi vai subito a riservarne uno senza impegno: http://www.operainroma.com/verdi

 

Sebastiano il Veneziano

 

 

 

 

Condividilo con gli amanti dell'Opera: